Home / Liquori-Creme-Tisane / Creme / Come fare la Crema Pasticcera come quella della pasticceria

Come fare la Crema Pasticcera come quella della pasticceria


Come fare la Crema Pasticcera come quella della pasticceria : quando si pensa a come farcire un pan di spagna tutti quanti la prima crema che pensiamo è la crema pasticcera,idem quando pensiamo alle paste grandi o a quelli mignon o ai cornetti per la prima colazione come potete vedere ogni qual volta pensiamo alla farcitura per specifici dolci di primo impatto pensiamo sempre alla crema pasticcera,ma spesso ci ritroviamo con una crema fatta male o non amalgamata bene che addirittura riusciamo a vedere i grumi che si son creati durante la sua formazione e insoddisfatte pensiamo a quanto è buona e perfetta quella della pasticceria sotto casa che quasi quasi saremo tentati ad acquistarla per farcire poi noi le nostre torte prendendoci poi tutti i meriti della realizzazione,ma oggi sono generosa e voglio darvela io la ricetta per Come fare la Crema Pasticcera come quella della pasticceria ebbene si mie care lettrici e lettori essendo una commessa di una pasticceria vi svelo alcuni segreti e la ricetta che usa il mio capo pasticcerie cosi anche voi non avrete più problemi e riuscirete a realizzare un ottima crema da far venire poi l’invidia a tutti coloro che assaggeranno le vostre delizie.Quindi se vi ho incuriosito e siete desiderosi di provarla indossate il grembiule e venite con me in cucina a vedere Come fare la Crema Pasticcera come quella della pasticceria.

Come fare la Crema Pasticcera come quella della pasticceria

Share Button

3.5 (70%) 4

Difficoltà:
Costo piatto:
Basso
Per:
4 persone
Tempo:
Riposo:
20 min
Cottura:
15 min
  • 400 ml. di latte fresco
  • 140 gr. di zucchero
  • 6 tuorli di uova
  • 100 ml. di panna fresca
  • 1 bacca di vaniglia
  • 45 gr. di amido di mais

In quanti a Tavola... ricalcola le dosi


NB: La ricetta originale e' per 4 persona/e o pezzo/i ma se devi adattarla alle tue esigenze tieni a mente che i tempi di preparazione,di cottura, dimensione delle pentole, numero di pezzi, pizzichi di sale e quant'altro potrebbero cambiare. Quindi ti consiglio di assaggiare di tanto in tanto e di controllarne la cottura onde evitare di far pasticci.

Adesso che abbiamo preparato tutti gli ingredienti per preparare e scoprire Come fare la Crema Pasticcera come quella della pasticceria non ci resta che iniziare procedendo in questo modo:


  • Iniziamo con il prendere una pentola abbastanza capiente dove andremo a versare il nostro latte insieme alla panna per poi aggiungere anche la bacca di vaniglia dove quest’ultima la incideremo con il coltello lungo la lunghezza e faremo uscire i semi di vaniglia,per poi accendere il fuoco con fiamma media e lasceremo che il tutto arrivi ad ebollizione per poi spegnere il tutto e lasciando la bacca in infusione per circa 5 minuti,nei quali il composto prenderà la giusta quantità di fragranza.
  • Nell’attesa che passino i 5 minuti noi proseguiamo dividendo  i tuorli dall’albume di tutte le uova che necessitano per la preparazione della nostra crema mettendo i tuorli in una scodella capiente dove poi aggiungeremo lo zucchero e con l’aiuto di un frullatore andremo a montare fino ad ottenere una crema omogenea.Quando noteremo che saranno abbastanza bianchi e spumosi solo allora andremo a mettere l’amido di mais {qui è doveroso fare una precisazione ossia se la vostra crema vi servirà per dei desser a cucchiaio allora per ottenere una crema più molle vi consiglio di aggiungerne solo 40 gr. ,mentre se desiderate una crema più densa allora aggiungetene 50 gr. }.
  • Proseguiamo adesso con l’aggiunta del primo composto avendo tolto la bacca ed eventualmente passato il tutto attraverso un colino a maglia fitta per togliere i semini di bacca a quest’ultimo composto e rimettendo il tutto nella pentola accendiamo nuovamente il fuoco a fiamma bassa e iniziamo con la vera e propria creazione della crema,mescolandola di continuo con l’aiuto di un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi e in modo che non si attacchi nel fondo della nostra pentola.
  • Quando la crema sarà abbastanza densa allora spegnete il fuoco per trasferirla in un contenitore per poi ricoprirla con della pellicola trasparente in modo che non si crei quella crosticina sopra e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente per poi lasciarla riposare in frigo per 20 minuti {minuti nei quali la crema di compatterà}.Adesso la vostra crema è pronta per essere usata .


Naturalmente se dovesse avanzarvi della crema questa può essere conservata in frigo sempre con la pellicola sopra per 2 o massimo 3 giorni,se non doveste trovare il baccello di vaniglia potrete sostituirlo tranquillamente con l’estratto di vaniglia o l’essenza di vaniglia o potete anche aromatizzarla con la scorza di limone o di arancia.Mentre per quanto concerne la panna la quale da alla crema una consistenza più corposa e più grassa se volete potrete sostituirla con la stessa dose ma di latte.Se poi invece la crema pasticcera vi servirà per un dolce che necessita di una cottura nel forno con la presenza della suddetta crema allora vi consiglio di adoperare al posto dell’amido di mais la fecola di patate.Ed ecco che dopo tutti questi utilissimi consigli e suggerimenti anche voi sarete in grado di preparare una Crema Pasticcera come quella della pasticceria


IMPORTANTE
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Cooking autrice dell'omonimo sito e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi e delle foto in alcun spazio della rete senza preventiva richiesta. Copyright 2016© all rights reserved


Hai provato a realizzare questa ricetta ?!?! e allora aggiungi un tuo commento su come ti e' venuta o se hai apportato delle modifiche ,ma se invece desideri un consiglio prima di realizzarla non esitare a chiedermeli,saro' lieta di esaudire al meglio le tue domande.

8 commenti

  1. vorrei sapere perchè se la crema va cotta in forno bisogna mettere la fecola di patate al posto dell’amido di mais .

    • Si signora Luigina infatti nel box consigli e suggerimenti le ho annotato dei piccoli trucchetti assecondo dell’utilizzo che dobbiamo farne…e per rispondere alla sua domanda le dico il motivo della sostituzione:sostituite l’amido di mais con la fecola di patate che renderà la crema più collosa spero di esserle stata di aiuto e che le venga bene per come desidera!!
      A presto

  2. Proverò a farla, m ..6 tuori non saranno tantini??? Ho sempre paura che la crema sappia di “uovo” 🙁

    • No signora non sa di uovo non si preoccupi ^_^ mi faccia sapere come le verra’ e prima di farla valuti attentamente a cosa le servira’ perchè ho aggiunto dei piccoli consigli da adoperare assecondo dell’utilizzo della suddetta crema

  3. Antonietta Pettinato

    Innanzitutto grazie per la ricetta sei stata
    Bravissima a spiegarla passo dopo passo quando la farò verrà sicuramente buonissima

    • Grazie mille signora Antonietta nel mio piccolo spero sempre di aiutare chi desidera cimentarsi in cucina con i fornelli o non e sopratutto a comprendere bene attraverso i miei procedimenti come riuscire a cucinare ogni piatto perche’ secondo me l’approccio in cucina deve essere basata da 3 elementi fondamentali ossia con tanta serenita’,divertimento e amore cosi che la realizzazione di ogni piatto sara’ unico e speciale e sopratutto buono apprezzato da noi in primis come cuochi e dai commensali che lo classificheranno come il top!!

  4. Il tipo di latte è generalizzato? Latte intero, parzialmente scremato, scremato?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Cookingdi.Womansword.it

Appassionata di cucina e del buon mangiare, passando da principiante cuoca a cuoca discreta e apprezzata da amici e parenti ho deciso di mettere a disposizione tutte le mie conoscenze sul mondo culinario in un sito attraverso ricette prese dalla rete e personali,con particolare attenzione a quelle della mia terra la sicilia in particolare Messina,con video annessi e tantissime curiosita' e notizie di questo mondo affascinante che è la cucina,sperando siano di gradimento per voi e i vostri commensali.
error: Contenuti Protetti !!