Home / Piatti Particolari / I Bao cosa Sono e come si Cucinano

I Bao cosa Sono e come si Cucinano


I Bao cosa Sono e come si Cucinano : essendo sempre alla ricerca di novità eccoci qui con una novità al quanto bizzarra per il nome che porta,infatti quando sentiamo bau la prima cosa che ci viene in mente o che stiamo chiamando un cane o che vogliamo riprodurre con testo l’abbaio di un cane,ma questa volta devo correggervi miei cari lettori e lettrici che mi seguite perchè oggi alla parola bau affiancheremo delle pietanze soffici e morbide cotte a vapore con la particolarità che potranno essere farcite o con nutella per i super golosi,o con marmellata o per chi adora il salato con tutto cio’ che desideriamo come carne,verdure,uova,funghi,quindi come potete ben capire questi sacchettini,perchè la loro forma originale prevede assomiglino a dei veri e propri sacchettini possono essere consumati sia a merenda o colazione che dir si voglia ma anche a cena o come antipasto a voi la scelta,ma adesso vediamo di capire meglio il tempo di preparazione e quanti di numero riusciamo a prepararne.La sua preparazione è molto facile e ci occuperà soltanto 60 minuti di cui 20 per la cottura e 2 ore per la lievitazione con 45 minuti di riposo e le dosi che adesso andrò a darvi sono per realizzare 12 bau quindi se siete di piu’ o di meno non esitate a usare il box sotto che vi permetterà di ricalcolare le dosi per ogni singolo ingrediente,quindi dico a te si proprio a te che sei single e vorresti assaggiarla non esitare a ricalcolare gli ingredienti e di gustare anche tu I Bao cosa Sono e come si Cucinano,detto ciò vi invito a indossare il grembiule e venire con me in cucina a preparare I Bao cosa Sono e come si Cucinano e sono sicura che chiunque l’assaggerà lascerà il fondo del piatto ben pulito anzi potrebbe pure chiedervi il BIS!

I Bau cosa Sono e come si Cucinano

Share Button

5 (100%) 1

Difficoltà:
Costo piatto:
Basso
Per:
12 pezzi
Tempo:
Riposo:
2 ore 45 min
Cottura:
20 min
  • 15 ml di olio di arachidi
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 250 ml.di latte tiepido
  • 3 gr. di lievito di birra
  • 80 gr. di zucchero semolato
  • 70 gr. di amido di mais
  • 300 gr. di farina 00

In quanti a Tavola... ricalcola le dosi


NB: La ricetta originale e' per 12 persona/e o pezzo/i ma se devi adattarla alle tue esigenze tieni a mente che i tempi di preparazione,di cottura, dimensione delle pentole, numero di pezzi, pizzichi di sale e quant'altro potrebbero cambiare. Quindi ti consiglio di assaggiare di tanto in tanto e di controllarne la cottura onde evitare di far pasticci.

Adesso che abbiamo preparato sul nostro piano di lavoro tutti gli ingredienti siamo pronti per preparare e comprendere cosa siano I Bau cosa Sono e come si Cucinano


  • Iniziamo preparando il lievito procedendo in questo modo :100 gr. di farina,90 ml di latte e oltre a 80 gr. di zucchero mettiamo anche il lievito di birra,mescoliamo bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti fra di loro e poi lasciamolo riposare per circa 45 minuti a temperatura ambiente ricoperto dalla pellicola.Trascorsi i minuti di riposo non dovremo fare altro che metterlo sul nostro piano di lavoro insieme alla farina restante dalla quantita’ iniziale,allo zucchero,al latte rimanente dalla quantità iniziale,all’amido di mais e all’olio per poi impastare il tutto per circa 10 minuti o fino a quando non otterrete un impasto omogeneo,liscio,morbido e sopratutto non appiccicoso.Adesso che il vostro impasto è ben amalgamato aggiungete il sale e semmai dovesse risultare leggermente appiccicoso aggiungete un altro poco di farina 00,quindi formate un panetto da lasciare riposare per ben 2 ore,coperto da pellicola e lontano da sbalzi di aria,se preferite potrete riporlo nel forno spento ma con la luce accesa.
  • Trascorso il tempo di lievitazione riprendiamo il nostro impasto e dividiamolo in 12 parti dal peso di circa 60 gr. ciascuno,quindi con l’aiuto del palmo delle mani o di un mattarello appiattitelo e allargatelo leggermente,poi per facilitarvi la preparazione io ho preferito tenerlo nel palmo della mia mano e con l’altra mano ho messo al centro un bel cucchiaio pieno di farcitura che sia nutella,marmellata o qualcosa di salato,poi per chiuderlo ho iniziato prendendo un lembo del mio impasto creando la prima piegatura a forma di una z,pizzicando il bordo per una sicura chiusura,per poi proseguire cosi fino alla chiusura finale in alto,per farvi capire meglio come li chiudo vi allego la foto

I Bau cosa Sono e come si Cucinano chiusura

  • Proseguiamo cosi per ogni pezzo di pasta e sotto ogni bao mettiamogli un quadrato di carta forno, se doveste avere difficoltà nel richiuderli in questo modo potrete sempre creare delle palline l’importante è che il ripieno sia perfettamente chiuso al loro interno, e lasciamoli adesso riposare per 10 minuti.Trascorsi i minuti di riposo non ci resta che prendere la nostra pentola per cottura a vapore e riporre tutti i nostri bao compresi di carta forno nel cestello della cottura distanziandoli fra di loro in quanto lieviteranno ancora durante la cottura e lasciarli cuocere per circa 20 minuti.


Naturalmente se non doveste avere l’amido di mais potrete tranquillamente sostituirlo in ugual quantità con la farina di riso

Se invece avete il bimby e desiderate cuocerli li’ dentro allora dovrete procedere in questo modo :riempite il boccale con 400 ml. di acqua e portate la velocità 1 con temp. Varoma per circa 1 minuto,quando raggiungerà la temperatura idonea aggiungete il vassoio con dentro i vostri bao,chiudete il coperchio e lasciateli cuocere per 20 minuti con velocità 2 Varoma.

Se invece non avete la vaporiera e non avete altro modo per cuocerli a vapore potrete provare a cuocerli come se stesso sciogliendo qualcosa a bagno maria mettendo sopra un coperchio ma qui forse e dico forse perhè non l’ho mai provato in prima persona {quindi se qualcuno lo prova vi chiedo di scriverlo nei commenti grazie} i tempi di cottura potrebbero leggermente aumentare.

Se invece volete provare la versione salata,la farcitura prevedere un mix fra carne tritata,uova sode,funghi trifolati,salsiccia tritata,aglio e pepe nero,ma naturalmente voi potrete realizzarli a vostri piacimento.

Per concludere semmai dovessero avanzarvi potrete tranquillamente riporli in un contenitore ermetico in frigo se la farcitura è salata,mentre ricoperti da pellicola qualora sia nutella o marmellata ma non più in entrambi i  casi di 2 giorni,per poi riscaldarli sia in forno che al microonde con accanto un contenitore di acqua in modo che non si asciughino troppo durante il riscaldamento.


IMPORTANTE
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Cooking autrice dell'omonimo sito e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi e delle foto in alcun spazio della rete senza preventiva richiesta. Copyright 2016© all rights reserved


Hai provato a realizzare questa ricetta ?!?! e allora aggiungi un tuo commento su come ti e' venuta o se hai apportato delle modifiche ,ma se invece desideri un consiglio prima di realizzarla non esitare a chiedermeli,saro' lieta di esaudire al meglio le tue domande.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Cookingdi.Womansword.it

Appassionata di cucina e del buon mangiare, passando da principiante cuoca a cuoca discreta e apprezzata da amici e parenti ho deciso di mettere a disposizione tutte le mie conoscenze sul mondo culinario in un sito attraverso ricette prese dalla rete e personali,con particolare attenzione a quelle della mia terra la sicilia in particolare Messina,con video annessi e tantissime curiosita' e notizie di questo mondo affascinante che è la cucina,sperando siano di gradimento per voi e i vostri commensali.
error: Contenuti Protetti !!